DALLA FUSIONE DI ALAI E CLACS NASCE FELSA CISL

Print Friendly

Cisl RietiLa FeLSA, federazione lavoratori somministrati autonomi ed atipici, opera in provincia di Rieti dallo scorso 15 ottobre con l’obbiettivo di estendere le tutele su tutto quel mondo del lavoro definito come “non standard” in cui confluiscono lavoratori in somministrazione, con collaborazioni coordinate e lavoro autonomo, quest’ultimo espresso dalle numerose associazioni professionali e sindacali del settore.

La FeLSA, così è denominata la nuova organizzazione sindacale della Cisl, nata dall’unione di Alai e Clacs, è una categoria di prima affiliazione che in questi giorni sta costituendo le segreterie regionali e a cascate quelle territoriali, con il fine di arrivare all’inizio del 2010 con gli organismi già costituiti, pronti a continuare la sfida delle tutele sulle categorie più deboli dei lavoratori: I precari appunto. Quest’ultima categoria, oltre ad essere soggetta ad un aumento esponenziale del numero complessivo dei lavoratori coinvolti, con un constante aumento su tutti i settori del mondo del lavoro, stanno subendo la più grande decurtazione di posti di lavoro (con un + 33 per cento su scala nazionale) e con punte del 42 per cento sul territorio reatino.

L’Alai–FeLSA di Rieti, seppur in una veste rinnovata, continuerà nel cammino già tracciato, vicino ai lavoratori atipici, attraverso attività di supporto ed informative, fornendo assistenza e garantendo tutta una serie di servizi e consulenze a disposizione di tutti gli iscritti di Rieti e provincia, presso gli uffici Cisl di viale Fassini 20.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento