Corso di formazione de “Il Nido di Ana”

2017-02-14 21.48.03
Print Friendly

Il 17 e il 18 febbraio il Centro Antiviolenza “Il Nido di Ana” ha organizzato un corso di formazione rivolto alle operatrici della propria associazione. Nato come spazio di confronto, approfondimento e scambio delle attiviste, gli incontri si aggiungono come altra tappa fondamentale al percorso di crescita dell’unico Centro Antiviolenza presente nella Provincia di Rieti, consolidando sempre di più il programma di interventi specifici sul tema della violenza di genere nel territorio.

Gli incontri saranno diretti  dalle formatrici dell’Associazione “Libera…mente donna”, la quale gestisce i Centri Antiviolenza di Terni e di Perugia.

Le formatrici, Silvia Menecali e Federica Pastore del CAV di Terni e Federica Ivernizzi ed Elisa Plazzoli del CAV di Perugia hanno articolato il corso in moduli orientati sul tema dell’accoglienza, della valutazione del rischio e dell’inserimento nei CAV, attraverso un confronto su approcci e metodologie. Gli incontri si divideranno in una parte teorica e una parte pratica in cui le operatrici si sperimenteranno nell’analisi di casi studio, brainstorming e role-play.
Ogni donna, che varca la porta di uno Sportello o di un Centro Antiviolenza per trovare il sostegno di cui ha bisogno, necessita dell’impegno di chi sa ascoltarla e aiutarla nel percorso scelto, di chi organizza e gestisce la struttura, di chi tiene le relazioni con le Forze dell’Ordine e le Strutture Socio-Sanitarie, di chi raccoglie ed elabora i dati, di chi fa informazione e sensibilizzazione sul territorio, di chi si occupa della comunicazione esterna, di chi raccoglie fondi per mandare avanti i Centri, di chi organizza la formazione. Tanto lavoro e tanto impegno per le volontarie che hanno deciso di intraprendere questo percorso.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento