Contrasto alla povertà, bando per servizio civico

ape_comune_di_rieti_lavoratori_socialmente_utili_lasu_operai
Print Friendly

Il termine per la presentazione della domanda di ammissione al programma per la realizzazione di azioni di contrasto alla povertà, a favore di soggetti svantaggiati, per attività di pubblico interesse e pubblica utilità, è stato riaperto.

È possibile, quindi, presentare la propria domanda a partire venerdì 18 agosto, fino alle ore 17.30 di giovedì 31 agosto. A comunicarlo è l’assessore ai Servizi sociali, Giovanna Palomba.

Il programma è finalizzato alla costituzione di un elenco di potenziali beneficiari da utilizzare nel territorio comunale, nelle società partecipate e negli enti strumentali del Comune previo accordo con gli stessi.

Il servizio civico non configura un rapporto di lavoro e non potrà in alcun modo trasformarsi in un rapporto di lavoro di tipo subordinato. Gli enti e le società partecipate in cui verranno utilizzati i beneficiari non assumo in alcun modo la veste di datore di lavoro.

Il “servizio civico” è e rimane in ogni caso una forma di assistenza economica alternativa alla semplice erogazione dell’assegno economico.

L’attività verrà svolta in orari concordati con i competenti uffici delle singole aree/enti interessati, con cicli di tre mesi (12 settimane) di espletamento, con un impiego della durata massima corrispondente a 40 ore mensili non rinnovabile.

Per l’attività il contributo previsto ammonta a 350€ per 40 ore mensili, oltre assicurazione RCT/RC.

Il modulo di domanda può essere ritirato presso l’Ufficio relazioni con il pubblico con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13, il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30; o allo sportello di Segretariato sociale con orario: lunedì e giovedì dalle 10 alle 12 e martedì dalle 15 alle 17.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento