CONCESSIONE IN COMODATO D’USO DEI LIBRI DI TESTO

Print Friendly

Assessore Ettore SalettiL’assessore ai servizi sociali del comune di Rieti prof. Ettore Saletti ed il dirigente del settore socio-assistenziale dott. Carlo Ciccaglioni rendono noto che nell’ambito delle politiche regionali mirate a garantire la fruizione del diritto allo studio la Regione Lazio ha destinato dei fondi, in favore delle famiglie meno abbienti, per la concessione in comodato d’uso di libri di testo

 – che, ai sensi delle sopra richiamate norme, verranno conferiti per l’acquisto in comodato d’uso dei libri di testo per l’anno scolastico 2009/2010 – alle Istituzioni scolastiche in possesso dei requisiti.
 Possono accedere al contributo le Istituzioni scolastiche, statali e paritarie, secondarie di I grado e, le istituzioni scolastiche, statali e paritarie, secondarie di II grado limitatamente ai primi e secondi anni.
  
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
 
Le Istituzioni scolastiche interessate dovranno presentare la richiesta di finanziamento per l’attivazione del comodato d’uso dei libri di testo al Comune di Rieti – Settore Socio-Assistenziale – Ufficio Diritto allo studio – entro e non oltre, a pena di esclusione, il  15 settembre 2009.
 
DOCUMENTAZIONE
 
La domanda va presentata dal Dirigente scolastico, secondo l’allegato Mod. 1 debitamente compilato e firmato, tenendo conto che ciascuna scuola potrà fare richiesta di finanziamento seguendo la procedura di calcolo sotto indicato:
 
- per la scuola secondaria di I grado: € 170 X 7% del n. complessivo di alunni frequentanti le tre classi;
- per la scuola secondaria di II grado: € 170 X 7% del n. complessivo di alunni frequentanti il primo ed
 il secondo anno.
 
.PROCEDURE DA ATTIVARE A CURA DELLE SCUOLE
 
Le Istituzioni scolastiche, che faranno richiesta di finanziamento, dovranno successivamente formulare un progetto di attivazione del comodato d’uso, e nell’ambito della loro autonomia didattica ed organizzativa si doteranno di una specifica regolamentazione relativa alle procedure di utilizzo del comodato d’uso dei libri scolastici.
Oltre ai libri di testo le scuole potranno acquistare dizionari, manuali, atlanti per gli studenti destinatari del comodato.
 
I consigli di classe dovranno impegnarsi a non cambiare, per almeno un triennio nella secondaria di primo grado ed un biennio nella secondaria di secondo grado i testi acquistati con il comodato.
I dirigenti scolastici delle scuole aderenti all’iniziativa si adopereranno, nel caso sia possibile, ad anticipare le somme richieste al Comune o prevederanno modalità di rimborso alle famiglie che hanno anticipato l’acquisto di testi e manuali.
 
ACQUISTO LIBRI
 
I libri dovranno essere acquistati direttamente dalle Scuole attraverso accordi, con gli editori o con le librerie, finalizzati a fissare le migliori condizioni di mercato e le più agevoli condizioni di pagamento. Le Scuole saranno tenute a documentare gli acquisti effettuati ai Comuni di riferimento, affinché questi possano rendicontare le spese sostenute alla Regione Lazio.
  
CONTROLLI
 
L’Amministrazione comunale provvederà ad effettuare idonei controlli, anche a campione, da intendersi nella misura pari ad almeno il 5% delle domande pervenute.
  
I modelli di domanda per la richiesta del finanziamento in comodato d’uso dei libri di testo potranno essere ritirati , presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico – sito in Piazza Vittorio Emanuele II – n. 1 – tel. 0746/287234, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00 e nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 ed il sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,00.
Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi al Settore Socio-Assistenziale – Ufficio Scuola (Diritto allo Studio) del Comune di Rieti sito in Viale Matteucci,82 tel. 0746/287287 nei giorni di lunedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 17,00.
Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento