Comune di Rieti, ridurre i costi telefonici con il sistema Voip

telefono_ufficio_1
Print Friendly

In data odierna durante la commissione bilancio i consiglieri Miccadei e Maffei hanno presentato un documento tecnico e proposto ai componenti della commissione bilancio di firmare un ordine del giorno da presentare al prossimo consiglio comunale dove si propone alla Giunta e al Sindaco di prendere in considerazione un sistema alternativo di gestione telefonica, tale sistema definito Voip permetterà un risparmio economico delle tariffe telefoniche di circa il 40 %.

Visto che allo stato attuale il Comune di Rieti per l’anno 2013 ha speso una cifra intorno ai 400.000 euro, il sistema Voip dovrebbe ridurre i costi a circa 160.000. Il sistema Voip, già in uso nel settore urbanistica del Comune di Rieti, è una tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica sfruttando una connessione internet o un’altra rete dedicata (fibra ottica).

In commissione si è deciso di convocare una ulteriore commissione sull’argomento dove il funzionario Dott. Pezzotti risponderà alle domande poste dai consiglieri e allo stesso tempo verrà portato l’odg da presentare e firmare, speriamo da tutti i membri della commissione bilancio, infatti sia i consiglieri di maggioranza che di minoranza hanno espresso parere favorevole alla presentazione di un ordine del giorno che porterà un notevole risparmio economico alle casse comunali.

1 Commento
  • Di per se un centralino Voip non riduce i costi delle telefonate se semplicemente si sostituisce al PABX obsoleto e non si fa uno studio delle varie connessioni richieste nell’utilizzo delle chiamate. Se i flussi telefonici continueranno ad essere gli stessi e a transitare tramite le centrali di commutazione degli operatori per raggiungere postazioni fisse o telefoni mobili dei destinatari non si risparmierà nemmeno un centesimo. Essere connessi ad internet non è di per se un vantaggio se non lo è anche l’interlocutore telefonico. Chi usa skype (o whatsApp o …) questo lo sa bene.
    Diverso può essere il business plan (necessario in tali casi) qualora la situazione della telefonia corrente (as-is) si ipotizzi diversa da quella futura (to-be). In tal caso la gap analisys può dare gli elementi concreti per ricavare un break even che dia il giusto risparmio.
    In pratica necessita un cambiamento nel modo di utilizzo della telefonia e non solo la sostituzione degli apparati.
    Spero che i nostri amministratori stiano valutando attentamente la cosa e non si gettino in avventure come quella dei varchi elettronici della ztl che, pur essendo una tecnologia oramai consolidata, ha bisogno di trovare una giustificazione ad una necessità che non pare evidente.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento