Comune di Rieti: commissioni consiliari convocate solo quando necessario

consiglio_comunale_maggioranza_3
Print Friendly

In relazione alla nota diffusa dai gruppi di minoranza (LEGGI), i presidenti delle commissioni consiliari Matteo Carrozzoni, Onorina Domeniconi, Morena De Marco, Fabio Nobili e Antonio Tosoni dichiarano quanto segue:

Nell’ultimo consiglio comunale è stato disposto affinché le commissioni fossero convocate solo quando necessario, funzionalmente alle esigenze consiliari e per non gravare sulle casse e sui contribuenti.

Rispetto alla commissione Pianificazione, Lavori Pubblici, Ambiente e Territorio, il presidente Matteo Carrozzoni fa presente che la seduta “si è conclusa aggiornandosi al ricevimento dei documenti richiesti con accesso agli atti alla società Acque Pubbliche Sabine. Avendo ricevuto comunicazione dalla suddetta società che tali documenti ci saranno consegnati in settimana – aggiunge Carrozzoni – la commissione sarà convocata non appena ricevuti, come deciso in chiusura dei lavori”.

Circa la recente vicenda del Consorzio universitario, il consigliere comunale con delega all’Università, Letizia Rosati e la presidente Domeniconi precisano che: “ la commissione Cultura si è riunita due volte in pochi giorni per affrontare la criticità emersa. Nel corso di queste sedute è stato audito il presidente Chiarinelli che ha dato ampie delucidazioni sul bilancio e sulla situazione economico-finanziaria della Sabina Universitas. Nei tempi ristretti che si sono succeduti, la commissione ha operato all’interno delle sue competenze affinché il consiglio comunale si possa pronunciare in futuro in maniera coerente con le linee date dalla commissione stessa. È evidente che tale salvataggio era una priorità dell’amministrazione Cicchetti che ha sollecitato gli altri soci a garantire il mantenimento della struttura universitaria reatina”.

“La commissione Servizi sociali – aggiunge De Marco – ha lavorato con passaggi importanti, tant’è che è stata già convocata per affrontare temi cruciali come quello del Piano di zona, la cui redazione spettava al Consorzio sociale Rieti 1 e che soltanto grazie all’assessore Palomba, venuta a conoscenza della situazione, si è provveduto a redigere con tutte le difficoltà del caso. Se ciò non fosse accaduto, non si sarebbe arrivati all’approvazione del Piano da parte del cda del Consorzio e successivamente dell’assemblea dei sindaci”.

Si fa presente che la commissione 5 (Statuto e Regolamenti), presieduta da Fabio Nobili, si è già riunita per affrontare i temi proposti e necessari, in attesa anche di stabilire una priorità di intervento sui regolamenti che si riterranno più urgenti da modificare e/o integrare . “Un’ampia analisi – commenta Nobili – è stata fatta, tra l’altro, sulle Consulte cittadine e sulla proposta di stesura di un regolamento sulla partecipazione dei cittadini”.

Circa la commissione Bilancio, il presidente Antonio Tosoni segnala la convocazione per lunedì 6 alle 11 con all’ordine del giorno le variazioni del bilancio di previsione. Precedentemente la commissione si era già riunita, congiuntamente con la commissione 5, per trattare il regolamento di contabilità che, pur essendo intervenuta la riforma del sistema di contabilità degli enti locali, entrata in vigore dal 1 gennaio 2015, a tutt’oggi non era stato adottato.

Rispetto alla frequenza con cui si riunisce la commissione Garanzia si ritiene che questa venga utilizzata più per scopi politici e di propaganda che non per motivazioni reali. Ad oggi, questa azione della minoranza si segnala più per il suo carattere di ostacolo pregiudiziale che di costruzione e proposizione.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento