Collespada e Macchia Nord, frazioni di Accumoli: azioni esemplari di ricostruzione dopo il sisma

convegno_collespada_e_macchia_nord_frazioni_accumoli_azioni_esemplari_di_ricostruzione_dopo_il_sisma
Print Friendly

Vengono presentati i progetti già ben avviati per portare alla ricostruzione due frazioni di Accumoli colpite dal terremoto del 24 agosto 2016 e dalle forti scosse dell’ottobre successivo.

L’incontro si terrà venerdì 4 maggio, alle ore 16.00 presso la Libreria Altieri a Palazzo Altieri in Piazza del Gesù n. 49 a Roma.

Nell’appuntamento, coordinato dalla dott.ssa Federica Di Napoli Rampolla funzionaria e restauratrice del Ministero dei Beni Culturali si succederanno gli interventi dell’Arch. David Gori in qualità di responsabile del gruppo tecnico di Progettazione di Collespada, Roberta Giacobetti Portavoce Abitanti di Collespada, Ing. Roberto Perretti in qualità di responsabile del gruppo tecnico di Progettazione del Consorzio Macchia Nord, Vincenza Bufacchi Direttrice della CNA di Rieti, Mariagrazia Gazzani Dirigente Ricostruzione Pubblica USR Lazio, Fabrizio Cola direttore del COI di Amatrice e Accumoli, e del Presidente della Provincia, Giuseppe Rinaldi.

Saranno presentate ad una platea di operatori e funzionari, imprese, professionisti e amministratori, queste virtuose metodologie di intervento:
Collespada esempio unico di collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti porterà all’apertura di un solo cantiere dopo un grandissimo lavoro in larga parte già svolto. I cittadini di Collespada infatti all’unanimità, hanno sottoscritto una sorta di accordo unitario in termini di scelte. Così, tutta la fase di demolizione ha visto le liberatorie immediatamente firmate in un unico passaggio.

Ad oggi Collespada è l’unica frazione che ha completato tutti i rilievi e le analisi, base essenziale e preliminare per la ricostruzione. E’ stato rilevato lo stato attuale dei sotto-servizi ed è pronta per le progettazioni di dettaglio. Il piano di lavoro prevede una progettazione unica, un unico Cantiere che, grazie alla presenza di CNA Rieti, potrà garantire trasparenza e svolgere una valorizzazione delle risorse locali mantenendo una sinergia territoriale ed una economia locale altrimenti difficile da mettere in campo.

Il Consorzio Macchia Nord riunisce in unico consorzio una buona parte della Frazione, ed allo stato attuale ha già effettuato i rilievi e la raccolta della documentazione di base ed ha già condiviso con i proprietari il progetto definitivo di ricostruzione. Tutto il Consorzio ha già effettuato le demolizioni e le rimozioni delle macerie ed ha già effettuata una prima campagna di indagini geologiche necessarie per l’avvio della progettazione esecutiva.

La volontà di ripristinare lo stato dei luoghi alla situazione pre sisma, ha portato i Progettisti a prevedere una ricostruzione tradizionale effettuata però con tecniche moderne. Verranno presentate le tecniche di ricostruzione scelte e descritte le motivazioni che hanno guidato la progettazione. La progettazione esecutiva degli interventi verrà effettuata in BIM e pertanto verrà presentata la progettazione di altri edifici della stessa frazione di Macchia, per le quali l’avanzamento progettuale è più avanzato.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento