CLAR: “Missione Diluvio Universale il 17 e 18 aprile al Teatro Vespasiano”

teatro_vespasiano_14
Print Friendly

Conto alla rovescia per lo spettacolo teatrale Clara Bond in: “Missione Diluvio Universale”, che andrà in scena al Flavio Vespasiano il 17 e 18 aprile (doppio spettacolo: 9-10,30; 11-12,30), ingresso Libero.

Scritto e diretto da Pascale Saccone, rappresenta l’ultima tappa del progetto didattico “La filiera del latte, dall’allevamento alla tavola dei consumatori” ideato dalla stessa regista per la C.La.R Centrale del Latte di Rieti.

Il progetto, giunto alla seconda edizione, ha preso il via a gennaio ed ha coinvolto 14 scuole di Rieti e Provincia per un totale di 1400 bambini, ai quali è stata data l’opportunità di visitare l’azienda reatina per conoscere tutta la filiera che dal latte proveniente esclusivamente dalle stalle locali, si conclude con la produzione di una ampia gamma di prodotti.
Attraverso la visita in azienda ed il laboratorio di cucina, i giovani studenti hanno appreso con maggior facilità, unendo la teoria all’esperienza pratica, i segreti di un alimento fondamentale per la nostra dieta, in qualsiasi fase della nostra vita. Un ciclo produttivo virtuoso quello della C.La.R. che, acquistando esclusivamente latte locale, lo trasforma localmente e lo immette esclusivamente nel mercato della nostra Provincia, soddisfacendo appieno il concetto di “prodotto a km zero”.

La meticolosa selezione dei fornitori della materia prima, la sua elevata freschezza in quanto proveniente solo dagli allevamenti della Provincia di Rieti, le lavorazioni effettuate esclusivamente con i metodi tradizionali, l’elevata qualità dei suoi prodotti ed una capillare ma assai veloce distribuzione, sono la chiave del successo di questa importante realtà produttiva locale.

I giovani studenti che vanno dalla scuola dell’infanzia alle medie, hanno partecipato con interesse e curiosità anche a questa “nuova esperienza”, legata al laboratorio di cucina; dove, insieme a chef professionisti, hanno realizzato piatti esclusivamente con prodotti a marchio C.La.R. Il tutto è avvenuto nella suggestiva cornice di due importanti attività di ristorazione della città di Rieti, quella dei ristoranti “Mabì” presso palazzo Sanizi e quella del “Noodle Bar” di via Angelo Tancredi.

Dunque, un percorso educativo ma anche creativo e divertente per i giovani studenti, con l’obiettivo di educarli a seguire uno stile di vita sano che certamente passa attraverso una sana e corretta alimentazione. Un’iniziativa che promuove la cultura alimentare, coniugandola con le tradizioni gastronomiche tipiche del nostro paese, non trascurando l’importanza che, in ogni percorso formativo rivolto ai più piccoli, ricopre l’aspetto ludico di essi.

I progetti della Centrale del Latte di Rieti, non si fermano qui. Per premettere alle Famiglie, di conosce “il Mondo del Latte”, ha organizzato Domenica 10 Giugno, l’evento “Benvenuti alla Centrale del Latte di Rieti”, una giornata dedicata alle Famiglie che avranno l’opportunità di poter visitare lo stabilimento che per quell’occasione sarà in piena attività produttiva e fermarsi a pranzo, quali graditi ospiti della Centrale, permettendo ai più piccoli di prendere parte alle attività di intrattenimento previste (orario no stop 9,00/16,30 con turni ogni 30 minuti). Per poter partecipare all’evento, è indispensabile la prenotazione on line che sarà attiva dal 1° maggio sul sito centralelatterieti.com/eventi.

Questa iniziativa, si unisce a quella di “Porte Aperte in Fattoria”, promosso dalla Filiera del Latte del Lazio nell’ambito di un progetto sostenuto dalla Regione Lazio e dalle organizzazioni professionali degli agricoltori. Nell’ambito di tale progetto, alcune stalle della nostra provincia, Domenica 3 Giugno, apriranno i loro cancelli ed accoglieranno, previa prenotazione sul sito “filieralattelazio.it”, tutti coloro che desiderino vedere come si produce il buon latte fresco, elemento fondamentale per prodotti di qualità.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento