CENTRO SALUTE MENTALE, BIGLIOCCHI: INEVITABILE RISPOSTA A COSTINI

Bigliocchi, Provincia di Rieti
Print Friendly

Caro Costini,
sarebbe sicuramente segno di maturità politica riconoscere onestà intellettuale anche a chi non la pensa come noi.

Non è stato mai mio costume essere “assoldato” da qualcuno per battaglie cui non credevo e non trovo accettabile che venga messa in discussione da te la mia onestà solo perché non la pensiamo allo stesso modo.

Ti avevo invitato ad un confronto scevro da preconcetti sui numeri e da quelli partire per capire se un servizio è utile o no.
Hai preferito buttarla in caciara e trovo nelle tue parole i limiti di un ragionamento pieno di preconcetti e legato a schemi di parte davvero inutili quando si parla di gestione di un servizio pubblico.

Sembra quasi che il problema sia quello di stabilire se vince la sinistra o la destra ed in questo sembri dimenticare la centralità del paziente e le sue esigenze.
Abbiamo condiviso atti pubblici e quindi ritengo tu non possa addebitarmi scarsa attenzione sulle problematiche della sanità ma questo non significa condividere tutte le scelte ed il riferimento che fai sul paziente psichiatrico uguale a qualsiasi altro paziente ha i limiti precisi della medicina.
Limiti che tu sicuramente conosci.

Il continuo riferimento che fai al 118 è sbagliato perché lo scopo vero della medicina territoriale è la possibile gestione domiciliare degli interventi evitando l’ospedalizzazione.
Torno quindi a dire che la verifica dei numeri è fondamentale.
Non dovrebbe esistere una medicina di parte ma un servizio per i cittadini e su quello dobbiamo concentrarci.

Non credo che il problema possa trasformarsi in un dibattito tra noi due e prendo atto di tutti gli interventi che si stanno realizzando in queste ore.
Sono disponibile a chiedere con te un incontro al Direttore Sanitario per le opportune verifiche.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento