CELEBRAZIONI IN ONORE DI SAN FRANCESCO D’ASSISI

Il Covo
Print Friendly

Tutto pronto per le celebrazioni in onore di S. Francesco d’Assisi che quest’anno saranno ricomprese nel quadro delle manifestazioni per il Bicentenario di fondazione della Pia Unione S. Antonio di Padova di Rieti, affiancata nell’organizzazione dalla Provincia di Rieti, dall’Amministrazione Comunale cittadina, dalla Diocesi di Rieti e dalla Fondazione Varrone, sempre vicina a eventi artistici e culturali di grande levatura. 

Giornata clou quella del 4 ottobre con la festa del Serafico Padre.
Nella mattinata alle ore 11,30 in piazza Cesare Battisti è previsto l’arrivo in città del COVO 2012, scultura realizzata con spighe di grano dai cittadini di Campocavallo di Osimo e raffigurante la Cattedrale Basilica di S. Maria Assunta, in onore proprio del Bicentenario del benemerito sodalizio antoniano reatino. Il Covo sarà accolto dalle autorità cittadine e provinciali e benedetto dal Vescovo di Rieti, monsignor Delio Lucarelli. Poi potrà essere ammirato fino a domenica 7 ottobre in piazza Mariano Vittori.

Alle ore 18, sempre del 4 ottobre, nella Chiesa di S. Francesco, solenne Pontificale presieduto dal vescovo diocesano e animato dal coro Interparrocchiale, diretto da don Roberto D’Ammando.

Questa liturgia concluderà il ciclo di celebrazioni che si aprirà lunedì 1 ottobre alle ore 18 a S. Francesco con la S. Messa presieduta da Padre Marino Porcelli, guardiano di Fonte Colombo, e l’animazione del Coro Orpheus, proseguirà martedì 2 alle ore 18 sempre a S. Francesco con la presenza a Rieti di padre Leonard Lehmann, presidente emerito del Centro studi dei Frati Cappuccini, e la corale S.Maria Assunta di Antrodoco. Mercoledì 3 ottobre ore 18 sarà la volta di Padre Olindo Baldassa, conventuale e cittadino onorario di Rieti, che presiederà anche la memoria del transito di S.Francesco: il tutto sarà animato dalla corale “Aurora Salutis” di Rieti. 

Le celebrazioni in onore di S. Francesco culmineranno alle ore 21 al Teatro Flavio Vespasiano con la rappresentazione del musical “FORZA VENITE GENTE” nella nuova edizione ma sempre con Michele Paulicelli protagonista nei panni di Francesco. Accanto a lui la band di “Forza venite gente” e un gruppo di attori collaudati, a cominciare da Pino delle Chiaie che impersonerà il padre di Francesco, Pietro di Bernardone.

“Forza venite gente” torna a Rieti dopo molti anni di assenza e per dare lustro alle manifestazioni del bicentenario di fondazione della Pia Unione S. Antonio di Rieti. Per l’occasione Michele Paulicelli, pur nella fedeltà al copione della prima ora, ha arricchito lo spettacolo non solo con la presenza della band formata da quattro musicisti ma anche con nuovi effetti multimediali che renderanno più emozionante il viaggio all’interno della meravigliosa esperienza di Frate Francesco.

L’ingresso al Teatro Flavio Vespasiano la sera del 4 ottobre sarà completamente libero e verrà anche effettuata una raccolta di fondi a favore della Casa di accoglienza per malati oncologici dell’Alcli “Giorgio & Silvia” di Rieti.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento