CCIAA di Rieti: Giornata della Trasparenza

regnini_accorpamento_camere_di_commercio_cciaa_1
Print Friendly

Si è svolta oggi presso la Camera di Commercio di Rieti la Giornata della Trasparenza della CCIAA di Rieti e dell’Azienda speciale Centro Italia Rieti durante la quale il Presidente dell’Ente Camerale, Vincenzo Regnini ed il Segretario Generale Giancarlo Cipriano hanno presentato agli organi camerali, al personale dell’Ente, alla stampa ed al pubblico intervenuto le principali attività portate avanti nel corso del 2017 in termini di servizi erogati, trasparenza, comunicazione.

Molti i dati illustrati durante il consueto appuntamento, tra cui le numerose attività svolte in tema di sviluppo imprenditoriale e digitalizzazione, oltre alla forte attenzione rivolta all’utenza, che ha potuto contare nel 2017 su un Registro delle Imprese che ha garantito per il 90,19% delle pratiche un “tempo di evasione” di soli 5 giorni dal loro ricevimento. Da segnalare il rilascio alla data del 20 dicembre 2017 di 1810 dispositivi di firma digitale oltre a 282 rinnovi, di 548 carte tachigrafiche e 114 Spid (Sistema pubblico di identità digitale) oltre alle attività dell’Ufficio Promozione, con il finanziamento, tra le varie attività, di oltre 100 imprese per un totale di 54mila euro nell’ambito dei regolamenti che prevedono contributi alle imprese in diversi settori (formazione addetti, partecipazione a mostre e fiere, stampa materiale promozionale, certificazioni qualità e SOA, costituzione cooperative, contributi alle imprese di nuova costituzione per operazioni effettuate tramite Confidi e Cooperative artigiane di Garanzia).

Sono 95 gli accessi registrati allo Sportello imprenditorialità che offre orientamento su bandi, finanziamenti, opportunità formative e progettuali, 160 i partecipanti al progetto “Turismo e Cultura” concluso in questi giorni con la realizzazione di 5 tappe lungo il Cammino di Francesco, per promuovere questa importante direttrice di sviluppo turistico. In tema di incentivi alla digitalizzazione delle imprese, si segnalano i 5 moduli formativi che hanno visto la partecipazione di 88 imprese nell’ambito del progetto “Eccellenze in digitale” realizzato in collaborazione con Unioncamere e Google, mentre il progetto “Crescere in digitale” ha portato all’attivazione di 12 tirocini di giovani “neet” (persone fino a 29 anni che non studiano né lavorano e quindi particolarmente a rischio dal punto di vista dell’inserimento nel mondo del lavoro) presso altrettante aziende. E’ entrato inoltre nel vivo nel 2017 il progetto “Orientamento al lavoro ed alle professioni” in considerazione del potenziato ruolo camerale nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro previsto dalla riforma. Alla data del 19/12/2017 risultano iscritte al Registro nazionale dell’Alternanza 49 imprese (erano 5 nel 2016) e 6 scuole di Rieti e provincia. Attivati nell’anno percorsi di alternanza scuola-lavoro per 53 studenti con il coinvolgimento di 18 aziende. Anche la Camera di Commercio di Rieti ha ospitato 6 studenti nell’ambito di due progetti di alternanza scuola-lavoro.

Di particolare rilievo l’impegno camerale nella recente attivazione del Pid, il Punto impresa digitale e nell’avvio del progetto “Ultranet” per la promozione della banda larga presso le imprese. Per entrambi i servizi è stato attivato dal Sistema camerale un intenso programma di formazione delle risorse interne camerali. Compito del Pid è far crescere la consapevolezza “attiva” delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici, ma anche sui rischi connessi al suo mancato utilizzo. E’ la risposta delle Camere di Commercio alla richiesta del Mise di realizzare un network di punti informativi e di assistenza alle imprese sui processi di digitalizzazione. Il progetto Pid si inserisce all’interno del Piano nazionale Industria 4.0 varato dal Governo per dare vita alla quarta rivoluzione industriale in Italia e che è strettamente collegato al progetto Ultranet, che vede nuovamente in prima linea gli Enti camerali attraverso il bando Mise vinto da Unioncamere, nel sensibilizzare, informare, formare sulle opportunità offerte dalla banda ultralarga oltre che nello stimolare la domanda e l’offerta, pubblica e privata, di nuovi servizi 4.0.

In tema di internazionalizzazione, sono 92 i partecipanti ai tre seminari realizzati nell’ambito del ciclo Intformatevi (“Marketing internazionale”, “Come redigere un business plan internazionale” e “Contrattualistica e fiscalità internazionale”), mentre prosegue l’attività di rilascio di certificati d’origine per le aziende che commerciano con l’estero, che hanno raggiunto alla data del 20/12/2017 quota 595. Sono inoltre 16 le aziende reatine che hanno partecipato ai concorsi del Sistema camerale Orii del Lazio e Migliori formaggi e migliori pani, 22 al Workshop turistico Buy Lazio, 15 ad Arti & Mestieri Expo.

Ed ancora: sono due i progetti europei che hanno visto impegnata la Camera di Commercio di Rieti e la sua Azienda speciale. Il primo, “Pre-Solve”, vede protagonisti 8 paesi europei tra cui l’Italia (rappresentata dalle Camere di Commercio di Rieti, Viterbo e Frosinone) ed ha puntato, con capofila Eurochambres, a fornire agli imprenditori in difficoltà (30 le imprese reatine seguite e 5 i workshop organizzati) l’accesso ad una diagnosi della loro situazione aziendale, garantire un sostegno su misura a diversi livelli (finanziario, legale, strategico, di marketing, di gestione psicologica e di risoluzione delle controversie) e, nel caso non fosse possibile il salvataggio, a definire una strategia di uscita dal mercato pianificando una seconda possibilità per l’impresa fallita. Il secondo progetto europeo, “Saber”, vede partner, con il Comune di Rieti capofila, l’Azienda speciale Centro Italia Rieti ed ha puntato alla promozione dell’accessibilità del Cammino di San Benedetto.

Prosegue infine l’impegno camerale nella promozione della mediazione come strumento di giustizia alternativa in grado di ridurre costi e tempi, attraverso lo sportello attivo presso l’Ente e gestito in collaborazione con l’Ordine dei Commercialisti e degli esperti contabili di Rieti e l’Ordine degli Ingegneri, che nel 2017 (alla data del 20/12) ha visto l’avvio di 205 procedure di mediazione di cui 189 già concluse, a fronte delle 243 del 2016, delle 201 del 2015 e delle 112 del 2014.

Infine, in tema di comunicazione, trasparenza e organizzazione di eventi si segnalano, oltre i 16.733 utenti visitatori 2017 del sito camerale www.ri.camcom.it (89.037 visualizzazioni di pagina dal 1 gennaio al 19 dicembre 2017), le attività realizzate attraverso comunicati stampa (110 alla data del 23/12/2017), sistema di Crm (Customer relationship management), la App camerale, la pagina Facebook della Camera di Commercio di Rieti, i 97 eventi organizzati o co-organizzati dalla CCIAA di Rieti nella sala conferenze, l’intenso lavoro svolto in merito alla pubblicazione dei dati nella sezione “Amministrazione trasparente”.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento