BILANCIO COMUNALE SOLIDO ED ESENTE DA RISCHI

Giuseppe Diana
Print Friendly

Sabato 12 febbraio nell’aula consiliare del Comune di Rieti è stato presentato il bilancio di previsione 2011.

Lotta all’evasione e razionalizzazione delle spese, ferma restando la grande attenzione al sociale, questi i punti focali del Sindaco Giuseppe Emili e dell’assessore alle finanze Giuseppe Diana.

Nessun taglio ai servizi,  ma lotta incessante all’evasione dalla quale dovrebbero entrare nelle casse comunali circa un milione e mezzo di euro.

Per gli amministratori comunali Il bilancio è solido, smentendo così tutte le voci dell’opposizione che parlano di una situazione ai limiti del collasso finanziario, il bilancio presenta assenza di rischi per la tenuta dei conti.

L’assessore Giuseppe Diana ha poi evidenziato che le difficoltà del Comune di Rieti sono le stesse che affrontano in questi ultimi anni tutti gli enti locali, in particolar modo i Comuni ai quali ogni anno si riducono  i trasferimenti statali, solo quest’anno per il nostro Comune quasi un milione e duecentomila euro tagliati.

Nonostante tutto, confermata la presenza vicino alle famiglie più bisognose in un momento di grande difficoltè come quello che stiamo  vivendo, confermando l’importante cifra di 15 milioni di euro per il sociale.

L’assessore Diana ha anche comunicato che potrebbe lievitare la Tarsu di circa il 3,7%, a causa dell’aumento dei costi di trasporto e dell’adeguamento di alcuni indici e per le famiglie con ISEE superiore al 15 mila euro potrebbe esserci aumenti per l’assistenza domiciliare e per le rette nelle case di riposo

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento