ATTIVITA’ VENATORIA: INCONTRO IN PROVINCIA CON I RAPPRESENTANTI DELLE AZIENDE FAUNISTICHE

Caccia
Print Friendly

Il presidente della Provincia di Rieti, Fabio Melilli, il vicepresidente con delega alla Caccia, Oreste Pastorelli ieri pomeriggio hanno incontrato i rappresentanti delle aziende faunistiche della provincia di Rieti per discutere dei miglioramenti da apportare alla normativa che regola l’attività venatoria.

Melilli e Pastorelli hanno spiegato a un primo gruppo di rappresentati delle aziende faunistiche intervenuti, gli altri saranno incontrati òggi, che a questo seguiranno nei prossimi giorni altri incontri per aprire un confronto che porti entro il mese di giugno ad una ridefinizione della normativa che regola l’attività venatoria: dopo le aziende faunistiche infatti la Provincia incontrerà anche i rappresentanti delle squadre di cacciatori.

L’obiettivo è quello di snellire le norme che regolano la caccia nella provincia di Rieti in modo da dare maggiore certezza, e quindi sicurezza, a tutti gli operatori interessati e al contempo garantire una più stessa osservanza delle stesse da parte dei cacciatori,

La Provincia di Rieti con il percorso inaugurato ieri intende giungere ad una soluzione largamente condivisa per una serie di problematiche che vanno ad incidere su una delle attività maggiormente caratterizzanti l’intero territorio provinciale e che, oltre a rappresentare una ulteriore fonte di reddito per centinaia di cittadini reatini, è anche un indispensabile strumento di tutela ambientale.  La volontà del presidente Melilli e del vicepresidente Pastorelli è quello di giungere ad una soluzione in largo anticipo rispetto la riapertura della caccia che è calanderizzata in autunno.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento