ASM VERSO L’AZZERAMENTO DEL CDA E RIMOZIONE DI LATINI DALLA PRESIDENZA

ASM Rieti
Print Friendly

A seguito della disponibilità dei soci privati di ASM SpA a far dimettere i propri rappresentanti, probabilmente martedì prossimo si procederà all’azzeramento totale anche dei componenti del CdA di nomina pubblica,  ed alla rimozione di Carlo Latini da presidente del consiglio di amministrazione, per "revoca sindacale per giusta causa", a seguito dell’arresto da parte della Guardia di Finanza.

Dopo l’azzeramento dell’intero consiglio di amministrazione si procederà alle nuove nomine con riduzione dei consiglieri, che passeranno da cinque a tre, due di nomina pubblica e uno di nomina privata.

Intanto, l’amministrazione comunale sembra abbia disposto gli atti per sollevare il dirigente Antonio Preite dalla funzione di responsabile del settore economico e sociale. A parere  del sindaco la motivazione della sospensione dall’incarico è riconducibile a motivi ‘cautelativi’ a seguito delle indagini sulle consulenze avviate dalle fiamme gialle ed agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento