ARRESTATO ROMENO PER VIOLENZA

Print Friendly

I carabinieri traevano in arresto nella flagranza del reato P.Sorin Tani, romeno del 1987, residente a Passo Corese, perchè al culmine di ripetuti pregressi episodi di violenza, spingeva bruscamente la propria convivente, una connazionale del  1992, facendola cadere a terra e minacciandola, che se non si fosse avviata alla prostituzione, non gli avrebbe più consentito di vedere la figlia minore.  L’uomo veniva prontamente rintracciato dai carabinieri nelle vie del centro di Passo Corese, unitamente alla figlia, restituita alla podestà genitoriale della madre. A conclusione delle indagini, emergeva che  il documento di guida romeno fornito per l’identificazione risultava falso, accertando, altresì, che l’abitazione ove risiedeva, di proprietà dell’ater di Rieti, era occupata abusivamente.

 

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento