APPROVATI INTERVENTI URGENTI NEI COMUNI COLPITI DAL SISMA

Print Friendly

TerremotoApprovato in commissione Lavori Pubblici e Politiche per la Casa lo schema di delibera concernente “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici nella regione Abruzzo nel mese di aprile 2009 che ha causato danni anche al patrimonio pubblico e privato nei comuni di Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgorose, Borgovelino, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Fiamignano, Micigliano, Pescorocchiano, Petrella Salto e Posta – l.r. 20 maggio 2009, n. 17 – art. 10 – “Fondo per il soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto dell’aprile 2009”. Definizione dei criteri e modalità di gestione".

A dare notizia dello schema approvato con parere favorevole i consiglieri regionali Annamaria Massimi e Mario Perilli. “Il finanziamento accordato ai 14 comuni è un importante segnale verso i territori della provincia di Rieti trascurati dal Governo che li ha esclusi dai provvedimenti ministeriali. Le scosse sismiche dello scorso Aprile hanno colpito una buona parte del nostro territorio e la Regione ha disposto dei fondi ad hoc per intervenire e rimborsare le amministrazioni colpite da vicino intervenendo in maniera decisa e decisiva. In base al pare positivo licenziato dalla commissione – hanno proseguito i due consiglieri – saranno ora definiti i criteri d’intervento prioritari per ciascuna amministrazione comunale indicata nonché la messa in sicurezza degli edifici pubblici strategici di interesse sociale e collettivo (dichiarati totalmente o parzialmente inagibili) mediante l’adozione di un piano tecnico economico”.

Entro 15 giorni dalla pubblicazione sul B.u.r.l. della deliberazione e sulla base delle risorse disponibili, il presidente della Provincia, sentite le amministrazioni comunali, dovrà indicare una quota contributiva necessaria a fronteggiare le spese sostenute da parte delle amministrazioni nelle fasi di prima emergenza e quelle affrontate successivamente. Per l’erogazione dei contributi il presidente della Provincia provvederà a trasmettere alla Direzione Regionale competente la relativa documentazione tecnico contabile. Gli assessori competenti della Regione Lazio sono stati intanto invitati a mettere mano al regolamento antisismico, prima del 20 novembre 2009, per garantire l’attuazione di quanto sopra.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento