APERTURA ANNO SCOLASTICO, IL SALUTO DELLA PRESIDENTE POLVERINI E L’ASS.SENTINELLI

Sentinelli e Polverini
Print Friendly

"Rivolgiamo un cordiale saluto agli Alunni, ai Docenti, al Personale educativo, amministrativo, tecnico ed ausiliario e ai Dirigenti tutti in occasione dell’apertura del nuovo anno scolastico e l’augurio affinché sia proficuo per ogni singolo studente e per la scuola italiana nel suo complesso.

Quest’ultima, proprio in un momento di difficoltà come quello che stiamo vivendo, deve riscoprire con orgoglio la propria grande tradizione, misurandosi al tempo stesso con le esigenze educative delle nuove generazioni. Si parla, infatti, troppo spesso in negativo della scuola, ma va riconosciuto ai docenti e agli operatori ed educatori l’impegno con il quale quotidianamente sono a disposizione per la crescita dei giovani. Per questo bisogna tornare a riconoscere agli insegnanti,  in particolare, l’autorevolezza che hanno avuto in passato.

Al contempo stiamo lavorando con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con l’Ufficio scolastico regionale, per portare la scuola al passo con i tempi, dotando le aule di ogni ordine e grado, di tecnologie informatiche come previsto dal Piano Nazionale Scuola Digitale.

Ai giovani chiediamo di ingaggiare la sfida più importante della loro vita, perché solo applicandosi con dedizione allo studio otterranno il fondamentale risultato di avere competenze vere, misurabili e spendibili ed un spirito critico e libero per affrontare con sicurezza il proprio futuro, contribuendo a costruire la società di domani. Come Amministrazione siamo impegnati a migliorare la relazione tra la formazione dei nostri giovani e il mondo del lavoro, pensando ad una Scuola ed una Università moderne e capaci di proiettarsi in una dimensione internazionale.

Rivolgiamo un saluto anche alle Famiglie e alle Associazioni di Genitori, volendo esprimere il nostro apprezzamento per il lavoro da loro svolto all’interno del sistema scolastico; il confronto leale, nel rispetto delle reciproche competenze ed impegni, tra scuola e famiglia è fondamentale per il perseguimento degli obiettivi educativi condivisi e per collaborare alla formazione delle nuove generazioni all’insegna della partecipazione consapevole, attiva ed etica della cittadinanza.

Invitiamo, infine, i Dirigenti scolastici a sollecitare l’impegno dei membri dei Consigli di Istituto nelle consultazioni per il dimensionamento scolastico dell’anno venturo, che prenderanno il via già dalla prossima settimana, infatti nell’Atto di indirizzo per la programmazione della rete scolastica 2013-2014 la Regione Lazio ha previsto l’obbligatorietà dell’acquisizione dei pareri degli Organi collegiali delle Scuole. 

Ricordiamo, inoltre, ai Dirigenti che possono essere certi di trovare la massima disponibilità sia dell’Assessore che di tutto il personale Amministrativo regionale qualora durante l’anno scolastico volessero rivolgersi all’Assessorato all’Istruzione e Politiche giovanili per qualsiasi motivo e problematica incontrassero”.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento