Al via la IV edizione di “Rieti città senza barriere” – LE FOTO

citta_senza_barriere
Print Friendly

Parlare di disabilità è un compito arduo, molteplici sono le criticità presenti nel nostro Paese ed è proprio per questo che risulta utile esaminare la tematica partendo da alcuni aspetti della vita quotidiana che la persona con disabilità si trova ad affrontare.

“Rieti città senza Barriere”, manifestazione ormai giunta alla 4° edizione, si prefigge di affrontare alcuni temi importanti per abbattere stereotipi e pregiudizi sulle disabilità che da generazioni ci portiamo dietro. Nata nel 2014 su idea di Mariano Gatti, presidente dell’ATEV (associazione tutela Età Evolutiva) Rieti città senza Barriere si è sviluppata grazie alla collaborazione della Casa del Volontariato di Rieti e alla collaborazione delle associazioni di volontariato del territorio.

Siamo nel terzo millennio e abbiamo fatto conquiste impensabili a livello scientifico, ma non siamo ancora riusciti a raggiungere la parità di diritti, opportunità e accessibilità per tutti.. La maggior parte di noi fa fatica a pensare ad un mondo inclusivo: ma questo diventa possibile se sappiamo immedesimarci in chi ogni giorno si trova a subire pregiudizi sulla propria condizione fisica, psichica e sociale.

Per capire cosa significhi veramente convivere con la Disabilità: occorre considerare che nessuno può decidere la propria condizione, sia che essa sia avvenuta per nascita e/o in seguito ad un incidente o una malattia, ma tutti possiamo comprendere e contribuire ad abbattere quelle barriere fisiche e mentali che rendono ancora difficile la libera espressione di se stessi. “Rieti città senza Barriere” propone una serie di eventi rivolti a tutti: in primis agli studenti, futuri costruttori del mondo, operatori in ambito sociale e sanitario, genitori e familiari di persone con disabilità, amministratori, cittadini tutti.

Media partner dell’evento Radiomondo e Rietinvetrina.it

Un programma ricco con la speranza che riscuota il dovuto interesse; con una serie di appuntamenti a partire da giovedì 22 febbraio fino a sabato 7 aprile, alcuni dei quali ad ingresso libero ed altri su prenotazione.

Si inizia il 22/02/2018 con l’incontro sul “CYBER BULLISMO”, dalle ore 9 alle 12.30 presso l’Auditorium Varrone, rivolto a studenti e genitori. Si prosegue nella stessa struttura nel pomeriggio con “IO e L’ALTRO… Esperienze per favorire la comunicazione, la relazione e l’inclusione”, dalle ore 16.00 alle 19, sempre nella stessa struttura, cui si auspica la più ampia partecipazione.

Il 02/03/2018 si terrà la manifestazione “LIBERI di Fare SPORT”, dalle ore 9 alle ore 13 presso il Pala Cordoni, dove interverranno ospiti di eccezione, particolarmente indicata per studenti ed educatori, su richiesta di partecipazione.

Il 03/03/2018 è la volta di “LIBERI DI FARE”, evento previsto presso il Centro commerciale Perseo con una serie di attività ludiche, esibizioni di danza e teatro, incontri, mostre, per un pomeriggio ricco di emozioni, rivolto a tutta la cittadinanza.

Si continua il 09/03/2018 dalle ore 08.30 alle ore 13.00, su prenotazione, con la proiezione dello straordinario film “SI PUO’ FARE”, presso l’Aula Consiliare della Provincia, rivolto ai studenti e formatori.

Si lascia spazio anche a tematiche di grande attualità, come l’incontro formativo “GESTIONE DELL’EMERGENZA NELLA DISABILITA”, previsto per sabato 10/03/2018 dalle ore 09.00 alle ore 12.30, presso la Sala Camera di Commercio. Rivolto in particolar modo ai Volontari del Soccorso e della Protezione Civile, Forze di Polizia ed educatori su richiesta di partecipazione.

Altrettanto attuale e di grande importanza sarà la giornata formativa su “LA SESSUALITA’ nella DISABILITA”, che si svolgerà venerdì 23/03/2018 dalla 08.30 alle 18.30 presso l’Aula Magna della ASL di Rieti, rivolto a tutti gli Operatori di settore, Personale Sanitario, nonché familiari, volontari e cittadini. Per partecipare all’incontro, accreditato ECM dalla Asl di Rieti, è richiesta la prenotazione.

La manifestazione si concluderà Sabato 07/04/2018 alle ore 09.00, con l’accensione della Fiamma Olimpica per i giochi interregionali di nuoto a cura di SPECIAL OLYMPICS, presso la Piscina comunale di Campoloniano.

In concomitanza partirà dal Piazzale antistante il Centro Commerciale Perseo, la MARCIA DEL VOLONTARIATO, nella quale verranno coinvolti gli Istituti Scolastici, associazioni e tutti coloro che vorranno testimoniare con la loro presenza l’importanza di favorire politiche d’inclusione sociale, servizi migliori e più puntuali, rispetto dei diritti e dei doveri da parte di tutti.

Questo il percorso previsto, per chiunque volesse fare un saluto o aggiungersi in corsa:

Ritrovo e Partenza Ore 09.00 piazzale antistante ingresso principale Centro Commerciale Perseo. A seguire V.le Matteucci – Via Salaria _P.zza Repubblica _Via Porta Romana – Via Roma – p.zza V. Emanuele (con sosta per un saluto delle autorità locali) – Via Cintia – p.le dei Pini – Via dei Gerani – Via Borsellino e rientro al Piazzale del Centro Commerciale Perseo.

Si ringraziano gli Enti che hanno Patrocinato e sostenuto in vario modo la realizzazione di questa IV° edizione di RIETI CITTA’ SENZA BARRIERE: Comune di Rieti, Provincia di Rieti, la ASL, URS-LAZIO, il MIUR, la Camera Di Commercio di Rieti e L’istituzione Formativa Della Provincia.

Un ringraziamento particolare và a : Centro commerciale Perseo, Rotary Club Rieti, RIAh, Fondazione Varrone, Cuore Amico, SIMEDET, F.I.M. e a tantissime associazioni di volontariato e a diverse scuole di ballo ed intrattenimenti musicali.

CI SCUSIAMO PER NON RIUSCIRE A CITARE TUTTI, siamo una grande Squadra. Per ulteriori informazioni e conferme per la partecipazione agli eventi con posti limitati, pregasi contattare la Casa del volontariato di Rieti, p.le Enrico Mercatanti n. 5 – Torre “D” 3° piano – tel. 0746/272342 – rieti@volontariato.lazio.it

citta_senza_barriere2citta_senza_barriere3citta_senza_barriere4citta_senza_barriere5

 

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento