ACQUISIZIONE DEL COMUNE DEI BENI DELLA DISCIOLTA IPAB

Via Garibaldi a Rieti
Print Friendly

Nella sede della Regione Lazio di Frosinone si è svolto un incontro tra il Commissario Regionale per l’IPAB Ospizio di Carità Cerroni Vincenti Mareri e una delegazione del Comune di Rieti formata dal Sindaco Giuseppe Emili, dall’Assessore al Patrimonio Vincenzo Rinaldi, dal Direttore Generale Giuseppe Morelli e dal Responsabile dell’Ufficio Patrimonio Alberto Capasso, per firmare l’atto di trasferimento di tutti i beni ex IPAB al Comune di Rieti “quale successore a titolo universale”.

Con il suddetto atto ed il relativo formale perfezionamento del titolo di proprietà è terminata, pertanto, una pluriennale vicenda, con il conseguente trasferimento nel patrimonio comunale di numerosi terreni, per decine di ettari, siti in Via Chiesanuova ed in via Pratolungo, di alcuni Casali, dell’intero immobile in via Garibaldi che, appunto, ospitava l’Ospizio “Cerroni” e di un appartamento a Roma, beni tutti provenienti dalla disciolta IPAB.

“L’Acquisizione del patrimonio ex IPAB alla proprietà del Comune di Rieti – sottolinea il Sindaco Giuseppe Emili – è senza ombra di dubbio un fatto assolutamente positivo per la città. Ancor di più se si considera che i beni in questione sono pervenuti in totale proprietà e senza vincoli di sorta, così da essere pienamente disponibili per essere utilizzati a vantaggio della intera comunità. Cercheremo chiaramente di farne buon uso, con l’intento di arricchire e non far deperire beni così importanti”.

 

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento