Accumoli ripensa se stessa per darsi un futuro

convegno_accumoli_ed_il_suo_territorio_05_05_18
Print Friendly

A 2 anni dal devastante sisma che ha raso al suolo l’intero territorio del Comune laziale, l’Associazione Radici Accumolesi, con il patrocinio delle amministrazioni locali, organizza un convegno per progettare una ricostruzione credibile.

Lo scopo: evitare lo spopolamento della zona garantendo un necessario sviluppo economico. Appuntamento il 5 maggio alle ore 10 presso la Sala polifunzionale Sae di Accumoli.

“Accumoli e il suo territorio” è il titolo di un convegno che si terrà il prossimo 5 maggio alle ore 10 presso la Sala polifunzionale Sae del Comune reatino devastato dal terremoto del 2016. La tavola rotonda, organizzata dall’Associazione Radici Accumolesi con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Rieti e del Comune di Accumoli.

Presiederanno Renzo Colucci, presidente di Radici Accumolesi, il sindaco di Accumoli Stefano Petrucci e il presidente della Provincia di Rieti Giuseppe Rinaldi. L’introduzione affidata al professor Stefano Cianciotta, presidente dell’Osservatorio Nazionale Infrastrutture di Confassociazioni.

Il convegno verterà, oltre che sui problemi burocratici legati alle ordinanze sulla ricostruzione, sulla ricerca di un possibile sviluppo economico che permetta l’arresto dello spopolamento della montagna accumolese. Si cercherà di individuare le strategie per facilitare l’insediamento di aree produttive e l’incentivazione del turismo ambientale.

Altro punto fondamentale per rilanciare una terra dalle mille risorse mai adeguatamente sfruttate finora, la commercializzazione dei prodotti tipici e il lancio sul panorama nazionale della gastronomia locale. Non ultimo, il recupero della memoria storica, fatta di tradizioni e cultura. In altre parole la riscoperta e la valorizzazione delle “radici accumolesi”.

Il tutto in un imprescindibile quadro di messa in atto di misure che consentano ai non residenti proprietari di abitazione di potere tornare nei loro luoghi. Senza tutto ciò sarà difficile, se non impossibile, ridare vita ed impulso all’economia accumolese.

Fra i relatori, l’avvocato Antonella Fellini; Maurizio Aluffi, presidente Gal Vette Reatine; Genesio Tullio, presidente vicario Ance L’Aquila; Riccardo Bianchi, presidente Ferlazio Rieti e Stefano Fermante, direttore Ufficio della Ricostruzione Lazio. Saranno presenti anche rappresentanti degli ordini professionali degli Ingegneri, degli Architetti e dei Geometri della provincia di Rieti.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento