ABBIAMO BISOGNO ORA! NON DOMANI. APPELLO DEI VOLONTARI DELLA SESTA OPERA SAN FEDELE RIETI

Casa circondariale di Rieti
Print Friendly

Come sempre avviene quando ci sono riduzioni di spesa da parte dello Stato, a pagare sono sempre i più poveri, i più deboli, i più indifesi, nel nostro caso gli ultimi tra gli ultimi, i detenuti. Abbiamo bisogno ora ! Non domani.

E’ l’appello degli Assistenti Volontari Penitenziari della Sesta Opera San Fedele Rieti che operano nel Centro di Ascolto all’interno della Casa Circondariale di Rieti Nuovo Complesso.

"Il Direttore del carcere reatino Vera Poggetti –  dichiara Nazzareno Figorilli responsabile del Centro di Ascolto – spacca il capello in quattro per provvedere alle necessità dei detenuti ed ai compiti istituzionali, e di un capello si tratta per i tagli dello Stato nel settore penitenziario. Noi Volontari cerchiamo di fare anche l’impossibile, ma non abbiamo più risorse, ed è bene che credenti e persone di buona volontà sappiano che in carcere nel nostro Paese ci sono i più poveri tra i poveri, i ricchi e coloro che si possono avvalere dei penalisti di grido, sono fuori, in attesa di giudizio o nelle dorate misure alternative al carcere".

"Mi permetto questo sfogo – dice Nazzareno – perché conosco bene la realtà carceraria nel nostro Paese, molte cose devono cambiare, perché chi sbaglia non può pagare due volte, la detenzione giustamente data dalla legge, ma non la mortificazione e il supplizio. Rivolgiamo un forte, accorato appello ai credenti ed alle persone di buona volontà per un aiuto concreto ed essenziale. Abbiamo bisogno ora, non domani, per la dignità dei  nostri detenuti. Abbiamo bisogno di saponette per l’igiene personale, di rasoi da barba monouso, dentifrici e spazzolini per denti, carta igienica, sapone in pezzi per lavare indumenti, maglie, mutande, calzini, felpe, scarpe di gomma, queste cose e non altre, tutto deve essere nuovo, gli abiti usati sono ulteriore condanna ed umiliazione. Noi Volontari – continua Nazzareno –  siamo impegnati insieme agli operatori istituzionali del carcere, al risanamento ed al recupero del detenuto nella sua interezza, spirituale, morale, sociale e corporea, una persona si può risanare solo nella sua interezza, nella sua dignità che è unica, nel corpo e nello spirito. Rivolgiamo il nostro appello in particolare alle Associazioni, ai Club, alle Parrocchie, ai Gruppi diversamente impegnati ed organizzati, alle Comunità".

Il Centro di Raccolta è presso la Sesta Opera San Fedele / Movimento Cristiano Lavoratori in via Paolo Borsellino, 36 Rieti, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle 13.00, dal lunedì al venerdì dalle ore 15.30 alle 18.30. Contributi in denaro possono essere versati con bonifico bancario e causale "Abbiamo bisogno ora! " presso BCC Roma, codice IBAN : IT-29-R-08327-14600-000000002788, oppure presso la Segreteria del Centro di Raccolta.

Lascia un commento

— obbligatorio *

— obbligatorio *

Current ye@r *

Rietinvetrina - Realizzato da StudioEvento